Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Psicologia » Essere sempre in ansia

Essere sempre in ansia

Insonnia, nervosismo, tachicardia e mal di stomaco: sono alcuni tra i segnali della GAD, un disturbo ancora poco conosciuto con sintomi vari e differenti da persona a persona. A quali cure bisogna sottoporsi?

Essere sempre in ansia

GAD
Battito cardiaco accelerato, eccessiva sudorazione, affanno e nodo allo stomaco sono i tipici disturbi che si avvertono prima di affrontare una prova importante o una situazione nuova. Reazioni assolutamente normali e positive, che aiutano spesso a superare le prove brillantemente e dopo le quali scompaiono, senza lasciare traccia. Si tratta dell'ansia fisiologica che aiuta a reagire nel modo migliore di fronte alle difficoltà.
Alcune persone però avvertono costantemente e quotidianamente molti di questi disturbi, indipendentemente dal fatto che debbano superare um momento difficile. In questi casi si può trattare di una particolare forma di ansia che si chiama GAD, acronimo inglese di "disturbo d'ansia generalizzata".
È un disturbo che colpisce soprattutto le donne con un età comìpresa tra i 30 1 i 40 anni e non va mai sottovalutato.

Cosa fare se si è sempre in ansia
Che cos'è
Chi soffre di questo disturbo è esageratamente apprensivo perché è convinto che le cose possano andare sempre male. Prima di affrontare qualunque esperienza immagina scenari tragici, prevedendo fallimenti ed è sempre convinto che qualcosa di brutto accadrà. Razionalmente sa che le sue reazioni sono immotivate ed esagerate, ma non riesce a fare nulla per contrastarli.
I principali disturbi sono la tensione muscolare, una perenne stanchezza e molto frequentemente la difficoltà a dormire. Spesso si presentano anche problemi di digestione e cefalee. A livello mentale si vive una costante preoccupazione.
Non c'è una causa certa che scatena queste forme di ansia anche se talvolta può dipendere da una scarsa autostima che porta ad avere il timore di essere travolti dagli eventi della vita.

Cosa fare se si è sempre in ansia
Come trovare la calma
Spesso chi soffre di GAD cerca di alleviare i sintomi fisici con l'uso di tranquillanti, sonniferi e antidolorifici. Tuttavia queste cure non servono a guarire ma alleviano solo momentaneamente i disagi. Il consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico di famiglia che dopo aver accertato che non vi sono altri problemi potrà indirizzare ad uno specialista per una cura mirata.
Di solito le terapie consigliate sono due: la cura farmacologica e la cura psicoterapia. I farmaci aiutano a sentirsi più attivi ed energici, mentre la terapia piscologica cura più in profondità e a poco a poco modifica in modo stabile la percezione di sé e delle proprie capacità. Non si guarisce del tutto, ma l'ansia sarà a livelli accettabili.
Anche le discipline come la meditazione, le tecniche di rilassamento e lo yoga aiutano gli ansiosi, perchè insiegnano a respirare con il diaframma.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  ansia   stress   yoga  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami