Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Psicologia » 8 Cose da sapere su chi soffre di ansia

8 Cose da sapere su chi soffre di ansia

Chi non ha un amico, un familiare o un conoscente che soffre di ansia? Bene, niente paura, leggete qui per sapere alcune cose su questo disturbo

8 Cose da sapere su chi soffre di ansia

Si dice che l'ansia sia il male della nostra società: in America sono 40 milioni le persone che ne soffrono mentre in Italia la stima si aggira intorno ai 17 milioni. Un disturbo che rende la vita difficile non solo a chi ne è affetto ma anche a coloro che stanno a contatto degli ansiosi. Per chi non ha mai vissuto questa sensazione è difficile capire e per questo motivo vogliamo provare a spiegarvi le 8 cose che dovete sapere su chi soffre di ansia.


La persona a cui vuoi bene è ansiosa? Ecco cosa devi sapere!

  1. É un disturbo della mente e del corpo
    Purtroppo chi soffre di questa “malattia” non ha solo sintomi psicologici, ma anche fisici: le persone faticano a respirare, sono in perenne agitazione, lo stomaco si contorce e vista e pensieri sono annebbiati.
  2. La si controlla ma non la si cura
    Una cosa da sapere su chi soffre di ansia è che non guarirà mai del tutto; una personalità ansiosa è e rimarrà così. Certo ci sono molti modi per trattarla e per cercare di tenerla a bada, ma ogni tanto, in situazioni difficili, si potrà ripresentare.
  3. Ognuno trova il rimedio più adatto
    Ci sono diversi modi di curare l'ansia: c'è chi trova sollievo nelle terapie corporee, chi si affida alla medicina naturale e chi a quella tradizionale. Anche la psicologia insegna a capire ciò che può scatenarla e a trovare le risorse interiori per affrontarla.
  4. Quando è forte le persone si sentono frustrate
    Chi soffre di ansia lo sa bene, in quei momenti e periodi in cui il pensiero è costante, il respiro corto e la testa pesante si fatica a fare ogni cosa, ci si sente stanchi e frustrati.
  5. Chi ne parla è sulla buona strana
    Non c'è cosa peggiore per chi è ansioso del tenere nascosta la sua condizione: riuscire a confidarsi con qualcuno è un grande passo per stare meglio e un gesto di fiducia verso chi ascolta.
  6. L'ansioso non è un pazzo
    Troppe volte la gente non capisce e pensa che chi ha l'ansia sia un pazzo; semplicemente si tratta di individui più sensibili che per vari motivi affrontano la vita e le cose, anche quelle più semplici, con la paura.
  7. È irrazionale
    La maggior parte delle paure e delle fobie, così come l'ansia, sono immotivate e non hanno una spiegazione logica. Chi è ansioso è consapevole ma nel momento in cui è in preda al panico sarà inutile ricordargli che non succederà nulla.
  8. Il pianto spesso serve per sfogarsi
    Se vi trovate accanto ad una persona che soffre di ansia, sappiate che da un momento all'altro potrà scoppiare in lacrime. Nessun problema, il pianto spesso è liberatorio ed è sufficiente che voi stiate li senza dire nulla ma semplicemente doniate un abbraccio.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  ansia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami