Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Dieta disintossicante prenatalizia

Dieta disintossicante prenatalizia

Il Natale è alle porte! E molte di voi sono preoccupate per la linea, sulla quale magari pesa qualche chilo di troppo. Ecco in vostro aiuto la dieta disintossicante prenatalizia!

Dieta disintossicante prenatalizia

La dieta disintossicante prenatalizia serve per purificare la pelle, per perdere qualche chilo di troppo e per sentirsi meglio con il proprio organismo.
Va sempre seguita e supportata da uno specialista poiché, come tutte le diete fai da te, può indurre in errori e scelte sbagliate o eccessive, che potrebbero causare danni anche seri alla salute.

Durata della dieta detox
Normalmente questo regime alimentare si segue per circa una settimana e non oltre, è ricca di frutta e verdura dal chiaro potere disintossicante e purificante, snellente e drenante al contempo. Non deve però protrarsi oltre, perché potrebbe essere ovviamente deficitaria di alcuni nutrienti.

Le regole base della detox prenatalizia
Si tratta di una dieta abbastanza estrema, ecco perché non dovrebbe andare oltre ai 5 giorni al massimo. Resta ferma la mia impostazione dietetica, che è quella in linea di massima di non fare scelte eccessive, ma in ogni caso seguire delle regole di sana ed equilibrata alimentazione per tutto l'anno.
Vediamo da cosa è costituita una dieta detox prenatalizia:

  • una zuppa a pranzo
  • un'insalata per cena
  • un frullato a colazione

La quantità di questi alimenti è libera.

Dieta detox prenatalizia
Insalata
Usate la verdura di stagione, in inverno ad esempio sarà ottimo preparare le insalate con il cavolo verza o la barbabietola rossa, mescolate a qualche pomodoro pachino. Via libera anche a lattuga, spinaci, crescione, radicchio, carote, funghi e peperoncino. Lasciate spazio alla vostra creatività, unendo anche i germogli di soia, o di qualsiasi altro legume.
Per renderla particolare potete anche aggiungere della mela grattugiata o dei semi di melograno; andrano benissimo anche i semi di zucca, semi di girasole, semi di lino o pinoli.
Come condimenti si possono scegliere: 1 cucchiaio di aceto di vino rosso o bianco o aceto di mele, 1 cucchiaio di olio d'oliva mescolato con succo di limone e uno spicchio d'aglio o 2 cucchiai di yogurt magro mescolato con menta tritata finemente, cipolla e cetriolo. Perfetti come connubio e bontà per le vostre insalate.

Dieta detox prenatalizia
Da bere
Lo zucchero è da bandire completamente, dunque tè, succhi di frutta, caffè e tisane saranno non zuccherati. L'acqua è da bere almeno nel quantitativo di 2 litri al giorno.
Se aggiungiamo a questa peculiarità quella di consumare una grande quantità di frutta e verdura, diciamo subito che si potrebbe avvertire un'alta attività intestinale, il che sarà del tutto normale.
Per il frullato, ottimo anche per merenda o come spuntino, potete usare i vostri frutti preferiti; un frullato potrà essere fatto con 3 frutti da 100 grammi ciascuno, uniti a 200 ml di latte, preferibilmente parzialmente scremato, senza aggiungere ad esso alcun zucchero.
Ecco qualche facile esempio di frullato:

  • ½ mango, 1 banana e 8 grossi pezzi di ananas, con succo d'arancia
  • 100g mirtilli, 100g lamponi, ½ banana, con il latte
  • ½ mango, 1 manciata di spinaci, con succo di mela
  • ½ mela, 1 barbabietola cotta, 1 cubetto di zenzero fresco (pelato e tritato), con succo di carota
  • ½ pera, ½ mela, ½ banana, 1 cucchiaio di yogurt, con succo di mela
  • ½ avocado, 1 manciata di cavolo riccio, ½ mela, con succo di mela o acqua.

I frullati salati possono essere bevuti a pranzo, aggiungendo eventualmente poco sale per insaporirli. Sarà possibile utilizzare qualsiasi verdura che vi piace, tritarla, lessarla in una pentola con acqua e, quando le verdure saranno ammorbidite, con un frullatore a immersione o un robot da cucina le andrete a frullare, creando così una morbida ed invitante vellutata.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  dieta   frullati   natale  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami