Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Benessere » 7 buoni motivi per andare a lavoro in bicicletta

7 buoni motivi per andare a lavoro in bicicletta

Andare in ufficio pedalando è un valido investimento sulla salute e fa bene anche al portafoglio

7 buoni motivi per andare a lavoro in bicicletta

L'estate finalmente è arrivata, le giornate si sono allungate e comincia il caldo, quale periodo migliore per lasciare le auto in garage ed usare la bicicletta anche per andare a lavoro?

Pedalare può rivelarsi un vero toccasana, sia per la salute che per il portafoglio, però c'è in agguato la pigrizia che potrebbe remare contro questo nuovo stile di spostamento urbano.

 

 

Allora ecco 7 buoni motivi per invogliavi a salire in sella.

7 motivi andare lavoro bici

1. Pedalare fa bene al fisico
L'attività fisica regolare è uno dei punti fondamentali per il proprio benessere: andando in bici potete allenarvi durante il tragitto verso l'ufficio, ottimizzando così il tempo e risparmiando i soldi per l'iscrizione in palestra. In più la bicicletta ha un effetto rimodellante e rassodante per gambe e glutei e fa bruciare un sacco di calorie, un allenamento completo in vista dell'imminente prova costume.

2. Rispetto per l'ambiente
Lasciando l'auto a casa si contribuisce a far diminuire l'emissione di CO2, l'odiosa anidride carbonica, nociva per noi e per la Terra. Con poco sforzo potete contribuire ad abbassare l'altissimo livello di inquinamento presente in tutte le città.

3. Risparmio economico
La bici è stata decretata il mezzo di trasporto anti crisi: se si usa quotidianamente si abbattono i costi di carburante, le spese per i mezzi pubblici, i pedaggi e i ticket per il parcheggio. Con i soldi risparmiati potrete fare qualche giorno di vacanza in più!

4. Gestione migliore del tempo
Anche se il posto di lavoro dista 10 km dalla vostra casa, il tempo di percorrenza in bici sarà sicuramente inferiore a quello in auto, dato che si evita il traffico e si risparmiano minuti in cerca di parcheggio. Questo vi permetterà di alzarvi con più calma e di dedicare un po' di tempo ai vostri figli e ai vostri animali prima di iniziare (bene) la giornata.

5. Utile per la mente
Pedalare stimola l'attività cardio circolatoria che, oltre a far bene al fisico, aumenta la quantità di ossigeno verso il cervello migliorando di conseguenza l'attenzione e la memoria.

6. Anti stress
Giornata difficile in ufficio? Dopo soli pochi minuti di bici vi dimenticherete di tutto: tossine, nervosismo e malumore spariranno pedalata dopo pedalata e arriverete a casa sereni e carichi di energia.

7. Senso di libertà
Andare in bici fa riscoprire un senso di libertà che spesso è sopito. Al posto di viaggiare inscatolati tra le lamiere dell'auto e immersi nel traffico con i finestrini chiusi, si ha il privilegio di vivere a pieno la città. Si può cambiare itinerario e scoprire strade, angoli e piccoli monumenti mai visti, c'è un intero mondo che dentro un automobile diventa invisibile.


Vi abbiamo convinti? Ricordate che non è necessario avere l'ultima di bici da corsa o una mountain bike super accessoriata, ci sono modelli per tutte le tasche oppure potete rispolverare la vostra vecchia bicicletta dal garage e rimetterla a posto con poche decine di euro.
È importante non scoraggiarsi dopo le prime uscite: datevi due settimane di tempo e poi a inizio inverno rimetterete malvolentieri la vostra bici in garage, oppure vi ci sarete talmente affezionati da usarla anche con la pioggia e la neve!

Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata
TAG  bicicletta   risparmiare  
CONDIVIDI

2 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da topastra
     

    Quante stupidaggini. Andare in bici è solo una moda cretina di finti ambientalisti che mettono a repentaglio la salute dei pedoni visto che vanno sul marciapiede. Senza contare che arrivare al lavoro sudati e puzzolenti non è proprio il massimo, soprattutto se donne e soprattutto in quei giorni.
    Viva l'ambientalismo ma con buon senso. E poi come mai vi fa tanto schifo camminare se proprio volete muovervi? Siete patetici, odiosi, intolleranti, integralisti e puzzate pure cari ciclisti urbani.

  2. Inviato da Elisa  »  topastra
     

    Da quanto leggo di "intollerante" per ora c'è solo il tuo commento :)
    Cominciamo col dire che NON tutti i ciclisti vanno sul marciapiedi e che MOLTI sono attenti e rispettano le regole. Ci sono poi anche molti pedoni che attraversano non sulle strisce e magari col rosso, ma anche lì ovviamente non tutti!

    Se poi uno preferisce andare a piedi nessuno lo vieta, ovviamente i tempi per arrivare a destinazione aumentano.
    Sulla storia degli odori beh, ci sono tanti modi per risolvere anche questo problema, basta magari darsi una lavata appena si arriva a destinazione, una passata di deodorante o in casi gravi portarsi una maglietta di ricambio.
    In fondo anche in autobus o in metro si sentono "profumi" non proprio entusiasmanti e in quei casi non c'è neanche la scusa di aver sudato pedalando!

    Buona giornata!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami