Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Ricette » Secondi di Pesce » Nasello all'arancia e mandorle

Nasello all'arancia e mandorle

Un secondo piatto facile e veloce da preparare che soddisferà tutti i commensali. Anche i più piccoli che spesso non amano il pesce apprezzeranno il nasello con succo d'arancia e mandorle grossolanamente tritate. Digeribile e leggero ben si presta a pranzi e cene nei giorni di festa

Nasello all'arancia e mandorle

I fiori di nasello all'arancia e mandorle sono un secondo piatto di pesce leggero e digeribile. L'ideale per il menù delle feste, il nasello è un pesce magro, abbastanza economico e povero di grassi. Una ricetta semplice e deliziosa che accontenterà familiari e ospiti. Il nasello è un pesce molto versatile e questo piatto vi conquisterà per la leggerezza e la semplicità dei pochi ingredienti necessari che vi permetteranno di portare in tavola un piatto anche coreografico, arricchito con granella di mandorle spezzettate grossolanamente .
Il pesce azzurro è sempre molto apprezzato in tavola, inoltre è bene ricordare che la carne del nasello ha un sapore molto delicato ed è altamente digeribile.

LEGGI ANCHE: Ricette per capodanno

Ingredienti per nasello con arancia e mandorle
per 4 persone

600 gr di fiori di nasello (anche surgelati se preferite)
3 cucchiai di farina bianca 00
vino bianco secco
sale e pepe quanto basta
il succo du un'arancia grande oppure di 2 di piccole dimensioni
mandorle tagliuzzate col coltello piuttosto grossolanamente
olio extra vergine 2-3 cucchiai

Preparazione
Per prima cosa, mettete la farina in un piatto e infarinate per bene i fiori di nasello freschi oppure surgelati se usate quelli. Comunque li preferiate andranno benissimo in ogni caso.

Mettete poi l'olio evo, almeno 2 o 3 cucchiai, in una padella piuttosto ampia e possibilmente antiaderente e adagiate i fiori di nasello infarinati, distanziandoli un poco tra loro. Fate cuocere sul fornello a fiamma medio alta.

Fate colorire i fiori di nasello, e quando inizieranno a dorarsi, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Lasciate evaporare il vino, regolate di sale e di pepe (meglio se macinato grossolanamente al momento).

A questo punto aggiungete il succo d'arancia, portate a termine la cottura coprendo col coperchio e a fiamma dolce, fino a che i fiori di nasello non siano ben coloriti e dorati.

Sbricolate grossolanamente con un coltello una manciata di mandorle pelate, conservatene un po' per guarnire il piatto e con il resto cospargete il nasello direttamente in padella.

In ultimo trasferite i fiori di nasello cotti in un piatto da portata, versateci sopra il liquido di cottura, ultimate il piatto con la granella di mandorle tenuta da parte e portate in tavola. Servite caldo.


Un secondo di pesce il nasello con succo d'arancia e mandorle, semplice e raffinato che accontenterà familiari e ospiti. Un piatto leggero e gustoso adatto alla tavola delle feste. Il pesce azzurro "povero" di grassi ma saporito così servito e sempre molto digeribile. Un pesce apprezzato anche dai piccoli di casa che solitamente non amano i piatti a base di pesce. Una ricetta facile, veloce e sana.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  capodanno  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami