Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Ricette » Ricette Light » Vignarola, un piatto all'insegna dei sapori semplici

Vignarola, un piatto all'insegna dei sapori semplici

Un classico della cucina romanesca, si realizza senza particolari difficoltà e non “pesa” sulla linea...

Vignarola, un piatto all'insegna dei sapori semplici

La Vignarola deve il suo nome ai suoi ingredienti, tutti i tesori dell'orto che il “vignarolo”, (ovvero il “contadino”, così viene chiamato nella zona intorno Roma), poteva avere a disposizione in tarda primavera. A base di carciofi e fave e insaporito da cipollotto e pancetta, si tratta di un piatto piatto unico molto versatile e saporito, da arricchire a piacere aggiungendo, ad esempio asparagi tagliati a tronchetti e cubetti di patate. E, in versione “veg”, eliminando la pancetta dal soffritto.


Ingredienti (per 4 persone)

300 g piselli sgranati
300 g fave sgranate
2 carciofi
3 cipollotti freschi
1 cespo di lattuga romana
150 g pancetta tesa
q.b. sale
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 rametto di mentuccia fresca

Calorie (a porzione): 270

Preparazione
Raduniamo, per comodità di lavoro, gli ingredienti della Vignarola su un unico piano da lavoro. Iniziamo quindi dai carciofi, puliamoli asportando le foglie esterne e tagliando la punta e riduciamoli a spicchi. Per non farli scurire, lasciamoli a bagno in acqua e limone. Occupiamoci poi delle fave. Togliamo delicatamente la buccia esterna, raccogliamole in una ciotolina e teniamole da parte.

Vignarola
Ora realizziamo un buon soffritto. Versiamo l'olio nella casseruola, quindi aggiungiamo le rondelle ricavate dal cipollotto e la pancetta ridotta a cubetti. Cuociamo per due minuti. Uniamo poi i carciofi ben scolati dall'acqua e procediamo con la cottura a fuoco medio, per circa 10 minuti mescolando con una paletta di legno. Aggiungiamo i piselli.

Vignarola

Abbassiamo il fuoco e continuiamo la cottura per altri 10 minuti mettendo il coperchio. Uniamo quindi la menta spezzettata, saliamo e mischiamo con delicatezza. Di nuovo copriamo e lasciamo cuocere per altri 5 minuti. Adagiamo le foglie di lattuga precedentemente lavate, asciugate e tagliate a pezzettoni. Spegniamo il fuoco, copriamo e lasciamo “riposare” per circa 5 minuti.

Vignarola
La Vignarola è pronta! Decorare con qualche foglia di mentuccia, versare un giro di olio e servire. È buonissima anche per condire la pasta... il giorno successivo!

Vignarola

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  carciofi   piselli   fave  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami