Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Ricette » Cucina » I 10 migliori estrattori di succo a freddo - Parte 1 di 11

I 10 migliori estrattori di succo a freddo

Elettrodomestico sempre più presente nelle cucine di tutti per la preparazione di sani succhi vegetali. Ecco la nostra guida per acquistare il migliore estrattore di succo a freddo

I 10 migliori estrattori di succo a freddo

Negli ultimi tempi è esplosa una grande attenzione verso gli estrattori di succo a freddo, molte persone ne hanno già acquistato uno e molte altre sono incuriosite per capire se è un elettrodomestico da avere assolutamente in cucina oppure se si tratta solo di una moda momentanea.

In questo articolo analizzeremo in dettaglio le caratteristiche di questi apparecchi e vi daremo gli elementi utili per capire se l'acquisto di un estrattore di succo a freddo è una buona idea e potrebbe portare benefici a livello di salute.

L'importanza di mangiare frutta e verdura
Ormai tutti sappiamo quanto sia importante l'assunzione di frutta e verdura nella dieta quotidiana e che un'alimentazione non bilanciata e prettamente basata sul consumo di carne, con un alto contenuto di zuccheri e povera di cereali integrali è spesso collegata alla comparsa di malattie non trasmissibili ed è causa di morte prematura. In più questa tipologia di alimentazione oltre ad essere malsana è insostenibile per l'ambiente: in pratica mangiando meglio (diete ricche di cereali, legumi, frutta e verdura con bassa assunzione di carne, zuccheri ed alimenti ricchi di grassi) facciamo del bene anche al nostro pianeta.
Questo quanto riportato in un ultimo studio condotto dalla FAO (Food and Agriculture Organization) e il FCRN (Climate Network Food Research) di Oxford.

Frutta e verdura sono due componenti fondamentali per un'alimentazione sana e bilanciata. Sono preziose fonti di vitamine e minerali e molti studi hanno messo in evidenza che un largo consumo di frutta e verdura riduce il rischio di malattie croniche come ad esempio diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari ed alcuni tipi di cancro.
L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) raccomanda di mangiare almeno 400 gr di frutta e verdura al giorno (escluso patate e amidacei).

Perché acquistare un estrattore di succo?
Come abbiamo visto frutta e verdura sono davvero essenziali nella dieta quotidiana però è difficile riuscire a mangiare giornalmente la quantità indicata dall'OMS. Ecco quindi che entrano in gioco gli estrattori di succo: con questi elettrodomestici possiamo ricavare in forma di bevanda tutti gli elementi nutritivi vegetali di cui abbiamo bisogno.

C'è poi un'altro vantaggio: il tempo di digestione di un alimento solido è molto più lungo dello stesso in forma liquida; mentre per il primo impieghiamo circa 3 ore, per il formato liquido servono solo circa 15 minuti. Questo minor tempo velocizza poi il grado di assorbimento dei nutrienti che nel caso dei succhi è molto più alto data la digestione più veloce.

Un altro fattore da prendere in considerazione è che molte persone non amano mangiare la frutta e la verdura e pertanto ne trascurano l'assunzione. Pensiamo ad esempio ai bambini che spesso fanno i capricci di fronte ad un frutto o ad una minestra di verdura e che invece si mostrano subito entusiasti di fronte ad un succo di frutta. Sarebbe quindi meglio evitare l'acquisto di quelli industriali generalmente ricchi di coloranti e conservanti, a favore di quelli preparati in casa.

Estrattore di succo o centrifuga?
Il dubbio principale che viene in mente quando si è deciso di volersi preparare in casa i succhi di frutta e verdura è: meglio l'estrattore di succo o la centrifuga?

Ecco le principali differenze tra i due elettrodomestici.

  • Tecnica di produzione del succo
    La centrifuga è dotata di lame che girano ad alta velocità, durante il funzionamento gli alimenti vengono triturati e separati grazie alla forza centrifuga che spinge la polpa verso un filtro che fa passare il succo trattenendo gli scarti.
    L'estrattore di succo invece non ha lame ma è dotato di un componente a vite di nome coclea che invece di triturare gli ingredienti li “spreme” tirandone fuori il succo.
    La centrifuga lavora tra i 6.000 e i 18.000 giri al minuto, l'estrattore invece a meno di 100. Questa differenza è molto importante perché l'alta velocità genera calore e l'alta temperatura deteriora alcuni nutritivi estratti da frutta e verdura. Ecco perché si parla di estrattori “a freddo” e perché sono più apprezzabili per la preparazione di succhi fatti in casa. 
  • Quantità degli scarti
    Gli scarti prodotti dagli estrattori di succo a freddo sono di meno e più secchi mentre quelli della centrifuga che sono di più e molto più umidi. L'estrattore consente di ricavare circa il 20% in più di succo rispetto alla centrifuga. 
  • Tipologia dei succhi
    Se si vogliono preparare succhi a base di verdure a foglia (o il salutare succo di erba di grano dalle tante proprietà) che sono ricchissimi di fibre è consigliabile usare un estrattore perché rispetto alla centrifuga riesce a spremere bene quella tipologia di vegetale. 
  • Costo
    Gli estrattori di succo sono più costosi rispetto alle centrifughe: si tratta di apparecchi il cui prezzo varia mediamente tra i 100-500 euro contro gli 80-150 euro di una centrifuga.



Caratteristiche da prendere in considerazione per l'acquisto
Quali sono gli elementi da valutare prima di comprare un estrattore di succo? Qui vi elenchiamo quelli che secondo noi vi faranno acquistare il modello migliore per le vostre esigenze considerando anche le variazioni (non banali) di prezzo.

  • Motore
    La velocità del motore è il primo elemento da considerare: un buon estrattore di succo dovrebbe avere un motore con una velocità compresa tra 40-80 giri al minuto, in questo range si ottengono succhi buoni con ottima consistenza. 
  • Coclea
    È la componente che girando estrae il succo dalla frutta e verdura. Ci sono estrattori di succo con coclea orizzontale, verticale e doppia.
    • Coclea orizzontale
    • È montata su apparecchi più sofisticati ma più ingombranti, ottima per estrarre succo anche da verdura a foglia e da piccoli frutti come more e ribes.
    • Coclea verticale
      Meno ingombrante della precedente, montata su estrattori più compatti e adatti ad un uso quotidiano in famiglia. Un po' più difficoltosa la pulizia.
    • Coclea doppia
      Si tratta di coclee orizzontali generalmente realizzate in acciaio chirurgico e destinate ad uso professionale.
  • Materiali
    I filtri generalmente sono realizzati in plastica, meglio se in Ultem o Tritan, due materiali plastici di ultima generazione. Il materiale migliore sarebbe l'acciaio inox ma è anche quello più costoso quindi il prezzo finale dell'apparecchio lievita di molto, gli estrattori con componenti realizzate in Tritan o Ultem sono quindi una buona alternativa. La cosa fondamentale è che tutti i materiali di composizione siano BPA free. 
  • Manutenzione
    Altra cosa di cui tenere conto è la pulizia: essendoci vari componenti dopo l'utilizzo andranno tutti lavati, soprattutto il filtro che necessiterà di un'attenzione in più. Molti modelli hanno i vari pezzi lavabili in lavastoviglie e sono dotati anche di particolari spazzoline per una pulizia più profonda, soprattutto del filtro. Altri modelli invece devono essere lavati a mano: se preparate tanti succhi è una cosa da tenere in considerazione per non scoraggiare la vostra produzione. 
  • Tipologia di succhi che si vogliono preparare
    Per la selezione del migliore estrattore di succo per le vostre esigenze tenete presente anche la tipologia di succhi che volete preparare: se avete intenzione di prepararvi succhi con verdura a foglia o proprio il succo di erba di grano vi dovrete orientare su modelli più specifici o scegliere estrattori di succo manuali.


I 10 migliori estrattori di succo a freddo
Ora che avete tutte le informazioni base troverete nelle prossime pagine i migliori estrattori di succo selezionati da Amando.it tra cui potrete scegliere il modello che fa per voi.

© Riproduzione Riservata

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami