Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Ricette » Alimenti » Segale: quali sono le sue proprietà?

Segale: quali sono le sue proprietà?

La segale è un cereale utilizzato in alcune parti dell'Europa, come la Scandinavia. Qui in Italia è invece poco conosciuta e il suo impiego è rivolto alla realizzazione della farina necessaria per creare il pane nero

Segale: quali sono le sue proprietà?

Nonostante questo cereale sia poco diffuso e molti continuino ad usarlo prevalentemente come mangime per gli animali, non possiamo ignorare quelle che sono le sue numerose proprietà benefiche. Da oltre 2000 anni viene coltivato e oggi i maggiori produttori sono la Bielorussia, la Polonia, la Germania e la Russia.

Questo cereale è piuttosto sensibile al fungo Claviceps Purpurea, il quale provoca la segale cornuta. Questo nome è dovuto dalla presenza di piccole protuberanze simili appunto a delle corna. Dallo studio di questo fungo è stata ricavata una serie di farmaci dalle importanti proprietà vasocostrittrici.


La segale è adatta ai celiaci?

La segale non è un cereale adatto ai celiaci, al suo interno infatti contiene glutine, proprio come l' orzo e il farro. In realtà la sua digestione risulta più difficile un po' per tutti. A causa del glutine al suo interno ha proprietà di lievitazione pessime, ecco allora che spesso viene abbinato alla farina di frumento.
 
 

Le proprietà della segale

Tra tutti i cereali la segale è una delle più ricche di lisina. Questo aminoacido è importante nella nostra dieta, di solito però è presente in grandi quantità nei legumi ed è scarsa nei cereali.

Secondo alcuni studi la segale è un alimento utile per prevenire le malattie cardiovascolari. Ha proprietà lassative e favorisce la digestione, portando così anche alla riduzione di problemi più o meno gravi, come ad esempio i gas intestinali. Regola la pressione sanguigna, è adatta per chi ha il diabete e secondo una ricerca americana aiuta a prevenire la comparsa dell'asma nei bambini.

La segale è un'alleata anche nelle diete dimagranti: conferisce sazietà superiore rispetto ad ogni cereale, riducendo l'appetito e quindi anche i chili di troppo.

Valori nutrizionali della segale

Ricca di sali minerali, la segale contiene potassio, fosforo, magnesio, calcio, rame, ferro, zinco, manganese, sodio, selenio. Non mancano poi le vitamine, come la B (B1, B5 e B6) e la PP. Ricca di proteine (14,76% ogni 100 grammi), grassi (2,5%), acqua (10,95%), carboidrati (69,76%), fibra alimentare (14,60%) e i sopracitati minerali (2%).

La segale è un cereale calorico, 100 grammi di prodotto apportano circa 336 calorie. Trattandosi di un cibo energetico è diffuso nella stagione invernale, soprattutto nei paesi molto freddi.


Ci sono controindicazioni?
Abbiamo detto che la segale non va bene per chi soffre di celiachia o qualsiasi altra forma d'intolleranza al glutine. Se non ci sono allergie, non dovrebbe dare particolari problemi. Per renderlo digeribile però, ricordatevi che come i legumi deve essere messa in ammollo 8-12 ore prima della cottura.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami