Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Oroscopo » Astrologia Karmica » Astrologia Karmica: il segno del cancro - Parte 1 di 2

Astrologia Karmica: il segno del cancro

Il suo compito: ascoltare le emozioni per entrare in comunicazione con il mondo circostante mantenendosi libero dalle influenze parentali e dai bisogni della sua parte bambina

Astrologia Karmica: il segno del cancro

Il Cancro è un segno cardinale fa parte, cioè, di quei segni che danno l’avvio alle stagioni, quelli nei quali avvengono i solstizi e gli equinozi. Oltre lui, in questa categoria, troviamo: l’Ariete, la Bilancia e il Capricorno.
Il suo elemento d’appartenenza è l’acqua: è, infatti, il primo segno zodiacale di questa specie, della quale fanno parte, oltre lui, lo Scorpione e i Pesci. L’acqua del Cancro è quella limpida dei fiumi, dei laghi, delle sorgenti, ma quel che è più importante, è quella del liquido amniotico. L’influenza dell’acqua è dominante nel temperamento cancerino che è gestito, in prevalenza, dalle sue emozioni e dal sentimento (qualità che appartengono a tale elemento).

Ha come suo governatore la Luna: l’astro che rappresenta la forza del femminile, dei sentimenti e delle emozioni. La Luna, simbolicamente, è l’archetipo della donna, della “grande madre”: quella feconda che nutre, genera, protegge. Questa analogia con la maternità può dare un primo accenno del percorso evolutivo del segno del Cancro che riguarda, appunto, il senso materno interpretato in modo letterale e nella maniera più ampia di tale termine.
Il senso materno, ben vissuto, porta a occuparsi dell’altro per un sentimento di protezione e con la voglia di farlo star bene. Le azioni sono nutrite dall’affetto e non hanno secondi fini, si dona amore per il piacere di farlo, senza chiedere nulla in cambio: proprio come farebbe una madre. Naturalmente ognuno può svolgere tale compito a modo suo, impegnando il suo senso materno anche in altre direzioni, cioè non esclusivamente verso la propria prole, importante è che ogni sua azione sia dettata dal vero amore per l’altro.

Astrologia Karmica: cancro

L'IMMAGINE CHE LO RAPPRESENTA
E’ importante studiare l’immagine che rappresenta questo segno perché in essa troviamo una rappresentazione dell’infinito, ossia dell’eterno Tao. Il Cancro, infatti, ha nel suo simbolismo una forte attinenza con il ciclo della vita. Rappresenta, tramite la Luna suo pianeta reggente, la nascita e i primi anni dell’infanzia.
Se la guardiamo con attenzione, vediamo che è formata da due parentesi che si chiudono ad anello e si contrappongono formando un cerchio. Essa rappresenta l’animale simbolo del segno, il granchio, e nella forma gli somiglia. La forma circolare di questo suo glifo ricorda l’eterno divenire della vita. L’incontro incrociato delle due parentesi può essere assimilato allo yin e yang del credo taoista. O, ancora, essa rappresenta l’uovo (animale) e l’ovulo femminile nei quali trae origine l’esistenza.
C’è una somiglianza anche con l’utero della donna quando contiene il feto. Appunto per questo essa rappresenta la simbiosi che lega madre e figlio, la stessa che poi si riscontra in alcuni atteggiamenti autoprotettivi del segno e nel suo attaccamento alle figure care.

Glifo segno zodiacale del cancro

IL SUO MOTTO

Il motto del segno è: “io mi rifugio e resisto”. Tale frase può facilmente riferirsi al mollusco che rappresenta il segno zodiacale, il granchio, che è un animale troppo fragile per sopravvivere senza la protezione che la natura (la Grande Madre) gli ha donato: la sua corazza protettiva gli serve per ripararsi da un esterno che è troppo pericoloso per lui. Lo stesso rifugio è cercato, da chi nasce in Cancro, all’interno della sua casa e del cerchio familiare.

La particolarità del granchio è che vive sia nell’acqua del mare che sulla terra e questo, nel simbolismo zodiacale, indica la sua capacità di vivere a contatto con la sfera inconscia ed emotiva, rappresentata dalla vastità dell’acqua del mare, ma di aver bisogno di approdare alla terra ferma per riprender contatto con la realtà più solida e terrena, anche se sdrucciolevole come può essere la sabbia della battigia, per trovare dei punti di appoggio che allevieranno la sua insicurezza.
Del granchio, poi, il nostro segno assorbe quella particolare andatura e quindi, psicologicamente, chi nasce in Cancro cammina all’indietro, cioè si rivolge spesso al passato e lo mantiene vivo dentro di sé rischiando di vivere male il presente e precludere il futuro.


NASCERE NEL SEGNO DEL CANCRO
Il Cancro, segno lunare, governa le emozioni. Dal suo pianeta governatore, la Luna, eredita la mutevolezza nel temperamento e quel bisogno di nascondersi per poi riapparire più splendente di prima.

Chi nasce in questo segno zodiacale ha un lato emotivo molto sviluppato e vive in un mondo di percezioni e sensazioni, permeabile alle influenze esterne di qualsiasi tipo esse siano. Appunto per questo il suo carattere non è fermo: perché si lascia trasportare dall’emotività.
Ha, come dono, un’elevata sensibilità percettiva che gli consentirebbe, se obiettiva e libera da impressioni personali, di sintonizzarsi sulle frequenze delle persone che ha accanto fino a percepirne i bisogni e gli stati d’animo. Ma può accadere che la sua percezione sia guidata dai desideri dell’inconscio e allora non potrà essere oggettiva perché inquinata dal suo mondo interiore.
Il Cancro ha uno spiccato bisogno di nutrimento emotivo, ma non è certo che altrettanto nutrimento saprà darlo agli altri perché, come un fanciullo, ha continuamente bisognoso di essere accudito e rassicurato.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  cancro  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami