Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Feste » Natale » Stella di natale: consigli e cure

Stella di natale: consigli e cure

Consigli su come curare e conservare la stella di natale

Stella di natale: consigli e cure

La stella di Natale è la pianta ornamentale per eccellenza del periodo natalizio. È una pianta piuttosto delicata, ma con gli accorgimenti giusti si riesce a farla sopravvivere e ritrovarla in fioritura l'anno successivo.
La Stella di Natale (o Poinsettia) è una delle piante più usate ed amate del periodo natalizio: viene infatti utilizzata per decorare case e negozi durante il Natale. Si tratta di una pianta sempreverde originaria del Messico caratterizzata da fusti carnosi e rigidi, da foglie grandi di colore verde scuro e da bellissimi fiori che possono essere rossi, bianchi o variegati.
Esiste anche una bellissima tradizione di Natale sulla Stella di Natale: andatela subito a leggere!

Stella di Natale

Consigli per conservare la Stella di Natale
Queste piante sono piuttosto delicate e necessitano di particolari attenzioni per la loro conservazione. Temono infatti le temperature rigide, quindi è meglio conservarle in casa ad una temperatura non inferiore ai 10 gradi.
Per mantenerla al meglio l'ideale è una stanza poco riscaldata e posizionala lontano da fonti di calore dirette. Per garantire una bellissima fioritura e mantenerla è necessario un ambiente luminoso dove la stella però non viene colpita direttamente dai raggi del sole.

Necessita di un'annaffiatura regolare in modo da mantenere il terreno abbastanza umido ma non bagnato. Consigliabile la concimazione ogni 15-20 giorni con concime per piante da fiore.
Se volete conservare la stella di natale nel tempo è necessario effettuare la potatura dopo la fioritura: di devono tagliare i rami di circa un terzo e non smettere di innaffiare la painta regolarmente. Di primavera è consigliabile spostare la pianta all'esterno in un luogo luminoso ma sempre molto ombreggiato.

Particolarità su questa pianta
La stella di Natale è una pianta fotoperiodica, fiorisce cioè quando le ore di luce sono poche (fiorisce infatti di inverno). Per facilitare la fioritura della stalle dell'anno precedente vi consigliamo quindi di metterla in casa a partire dal mese di ottobre in un luogo abbastanza buio dove ci sia anche poca luce artificiale. In questo modo si facilita la crescita di nuovi rami e di nuove foglie.

© Riproduzione Riservata
TAG  natale  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami