Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Feste » Natale » 10 alberi di Natale fai da te realizzati con i rami secchi

10 alberi di Natale fai da te realizzati con i rami secchi

Se vuoi avere in casa (almeno) un albero green, quello da comporre grazie a semplici rami secchi può riservare incredibili sorprese!
10 alberi di Natale fai da te realizzati con i rami secchi

Natale, tempo di addobbi, decorazioni e, naturalmente, albero. Per chi desidera un'alternativa (anche in chiave green) all'abete vero o a quello sintetico, la tendenza 2015 suggerisce di realizzarlo da soli, partendo semplicemente dai rami secchi. È tra gli alberi fai da te sicuramente uno dei più originali e d'effetto.

 

Per realizzarlo, poi, non è necessario avere particolare creatività e manualità, anzi. Anche solamente posizionando i singoli rami con cura già si possono ottenere risultati decisamente graziosi pur nella loro semplicità. La tendenza, che impazza in rete e sui social, propone alberi per tutti i gusti e di qualsiasi misura. Basta partire da un'idea chiara, definire una sorta di disegno (anche mentale) e realizzare il progetto. Vietato però prendere sotto gamba l'iniziativa: per realizzare un albero con i rami secchi che non faccia rimpiangere quello "tradizionale" occorrono tempo, dedizione e cura.

LEGGI: Speciale albero di Natale

 

Da cosa partire

Prima di tutto è importante stabilire dove si desidera posizionare l'albero. Su una parete, appoggiato a terra o su un ripiano o, perché no, in giardino. Con la location, di conseguenza, verrà a definirsi anche la grandezza, tra misura “da scrivania” o che riproponga quella naturale dell'albero.

 

Tutti dal falegname?

Non è detto. Una bella passeggiata in campagna può trasformarsi in occasione propizia per cercare legni e legnetti di diversa foggia e misura. Una volta trovati, è necessario osservarli attentamente e constatare che non siano stati rovinati da umidità o muffa. Bisogna regolarsi sulla grandezza e sul diametro cercando di prenderne abbastanza per poter selezionare, una volta arrivati a casa, i pezzi migliori. Per chi invece non ha la possibilità di recarsi fuori porta il passaggio dal falegname è d'obbligo: non sempre, infatti, i negozi di bricolage vendono rami “naturali” affidandosi a delle riproduzioni verosimili.

 

Meglio lavorare un po' il legno

Se la superficie dei rametti risulta irregolare o ancora con parti di corteccia, sarebbe opportuno lavorarla un po' con la carta vetrata per renderla liscia e più uniforme. Non andrà a compromettere l'anima "nature" dell'albero, anzi!

 

Come decorarlo?

C'è chi lo preferisce minimalista, quindi con i soli rami posizionati ad arte, o chi comunque desidera vestirlo con addobbi ugualmente fai da te o acquistati nei negozi specializzati. Lasciarsi guidare dalla fantasia è il suggerimento migliore da seguire!

Piccoli ponpon e decorazioni in lana, classiche palline, fili di luci, stelline di pannolenci, fiocchi di neve, fiorellini in carta velina, il tutto magari lasciandosi ispirare dai colori di tendenza: il legno è un materiale neutro, quindi si abbina alla perfezione anche con le nuance più stravaganti!

 

Ora non rimane che sfogliare la gallery per prendere qualche spunto per realizzare un originale albero di Natale!

  • 10 alberi di Natale fai da te realizzati con i rami secchi
  • Sul muro, minimalista
  • Pronto... all'uso
  • Albero essenziale
  • Rami, edera e decorazioni
  • Da parete
  • Legno e tea light
  • Legno e pigne
  • Sezione di rami
  • Semplicemente in un vaso
  • Rami... da tavolo
PAGINA 1 DI 11
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami