Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Moda » Abbigliamento » Mantella must have autunno inverno 2011-2012

Mantella must have autunno inverno 2011-2012

Torna il freddo e la voglia di coprirsi. E con tutte queste cose torna una tendenza retrò: utilizzare la mantella. La mantella, cappa o poncho, è il must have di quest fredda stagione, troppo comoda da indossare, troppo calda per poterne fare a meno.

Mantella must have autunno inverno 2011-2012

Voi ce l’avete in casa una mantella? Questo capo di abbigliamento così comodo ma anche così libero che spesso non si sa come indossare. Partiamo dalle basi. La mantella è un capo di abbigliamento che, per la sua assenza di una struttura fissa, si rende molto facile da indossare ma non da portare.
Si tratta di un tessuto pesante che si avvolge attorno al corpo (poggiandolo sulle spalle) che si può tenere aperto e cadente o si può chiudere con un bottone o una spilla.

La mantella era usata moltissimo negli anni Settanta perché era la chiara espressione della libertà e della leggerezza. Oggi torna di moda ed è nuovamente un must have.


È un capo ottimo per coprirsi soprattutto con l’arrivo dei primi freddi. Se siete freddolose (come la sottoscritta) una mantella nel vostro armadio proprio non può mancare! Solitamente si tende a possederne sempre più di una perché non costano moltissimo e si possono addirittura realizzare in casa se siete brave nel lavorare la lana o nel cucire i tessuti.

Spesso le sciarpe molto larghe fungono benissimo da mantelle poiché, soprattutto nel periodo autunnale quando le temperature oscillano rapidamente durante l’arco della giornata, possono essere poggiate sulle spalle e avvolgersi attorno al corpo o per lo meno sulla parte superiore del busto. Ma improvvisare una mantella non è un fatto semplice in quanto non è altro che un semplice tessuto liscio la mantella tende a cascare dalla sua posizione, si libera e si perde.
Con l’aiuto di una spilla però risolverete tutti i vostri problemi. Personalmente lo scorso anno acquistai una grande sciarpa lavorata e presi una spilla preziosa in una boutique di accessori e ho risolto molti dei miei problemi. Voi potete fare lo stesso dando uno sguardo tra le spille preziose della collezione autunno inverno 2011-2012 di Bijou Brigitte. Credetemi ne vale davvero la pena!

Esistono vari modelli di mantella. Partiamo col parlare dei modelli corti che sono tutti quei modelli che coprono le spalle fino al gomito. Sono modelli alternabili ai coprispalla e solitamente si chiudono centralmente con un bottone. Non riparano molto dal freddo ma meglio di niente!


Le mantelle di media lunghezza sono quelle più diffuse. Questi modelli arrivano all’altezza dei fianchi o poco più. Sono come delle grandi maglie over size che coprono il busto e riscaldano molto. Sono adattissime soprattutto per chi sta molto seduto come le donne che lavorano in ufficio o le studentesse perché queste mantelle permettono di riscaldarsi lasciando comunque le braccia libere di muoversi. Inoltre sono anche molto glamour!

Infine ci sono le mantelle molto lunghe come quelle che vedete nella foto qui accanto. Sono molto signorili ma difficilissime da indossare. Per potersi permettere un modello come questo nella foto bisogna essere molto alte e longilinee.

La tendenza di quest’anno richiede tinte molto forti così come vuole il trend color autunno inverno 2011-2012.
Le mantelle sono bellissime se super colorate ma sono fantastiche anche se lavorate in maniera molto particolare. Impreziosiscono ogni outfit e regalano grazie e leggiadria a chi le indossa.

Se non sapete dove trovarle provate a fare un salto da Oviesse, da Zara, da H&M e date anche un occhio all'ultima collezione autunno inverno 2011-2012 di Motivi.

Buono shopping!

Di © Riproduzione Riservata
TAG  mantella   poncho  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami