Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Moda » Abbigliamento » Jeans strappati primavera/estate 2017: i modelli fashion e alternativi del momento

Jeans strappati primavera/estate 2017: i modelli fashion e alternativi del momento

Se volete essere al passo con le ultime tendenze moda lasciatevi conquistare dai jeans strappati primavera/estate 2017. In questo articolo vi mostriamo tutti i modelli più cool e quali sono le differenze tra le varie tipologie
Jeans strappati primavera/estate 2017: i modelli fashion e alternativi del momento

Di sicuro avrete notato che i jeans strappati primavera/estate 2017 da donna sono dei veri e propri must have da indossare, però, solamente nel tempo libero. Certamente questi pantaloni in denim sono molto casual e anche piuttosto alternativi, nonostante non rappresentino una grande novità, ma non sono per niente adatti agli ambienti di lavoro, a meno che non lavoriate in aziende che vi permettano di indossare ciò che desiderate indistintamente.

 

Dopo questa piccola premessa possiamo sicuramente affermare che i jeans con strappi 2017 rappresentano uno dei must have del momento, sono in linea con le tendenze moda attuali, sono molto amati dalle ragazze ma sono tuttavia scelti spesso anche dalle donne più adulte. Come mai hanno così tanto successo nonostante quegli strappi che alcune reputano troppo audaci o comunque semplicemente brutti? Il fatto è che i jeans strappati da donna regalano uno stile casual e anche piuttosto rock che tutte vogliono sfoggiare prima o poi. Inoltre non è assolutamente detto che bisogna acquistarne di nuovi, perché questa tipologia di capo di abbigliamento si può realizzare anche con i modelli già in possesso che purtroppo si sono usurati nel tempo. Ma vediamo meglio nel dettaglio quali sono i jeans strappati primavera/estate 2017 da non farsi scappare.

 

Jeans strappati: le proposte fashion per la donna

Ci sono strappi e strappi, quindi è possibile che un jeans presenti solo delle leggere usure che solitamente si trovano sulle ginocchia, oppure siano caratterizzati da grandi aperture. In entrambi i casi non sbagliereste, perché sono tra i modelli più in voga.

Quando si parla di jeans strappati da donna con piccole parti rovinate e sfilacciate quasi sicuramente facciamo riferimento ai modelli skinny e aderenti. Si indossano praticamente come dei leggings quindi è importante sentirsi particolarmente a proprio agio con queste proposte. Di solito hanno anche un forte fascino rock il che li rende perfetti se abbinati a una giacca di pelle e una t-shirt semplice, magari in lino.

Man mano che si aprono le usure del pantalone questo assumerà un ruolo sempre più alternativo. I jeans con strappi di medie dimensioni presentano queste aperture sulle ginocchia e talvolta anche sulla zona posteriore. Il nostro consiglio è quello di evitare di esagerare lasciando stare quei pantaloni che presentano degli strappi sul sedere o poco sotto il gluteo.

I modelli più fashion sono senza dubbio i jeans strappati con aperture molto grandi e decise, anche queste all’altezza delle ginocchia o addirittura su vari punti della gamba. C’è chi li indossa in modo molto semplice e chi invece, per dare un tocco ricercato e ancor più deciso al proprio stile, infila anche delle calze a rete che si notano tra le finestre del pantaloni. Chi è in cerca di qualcosa di ancor più particolare potrà scegliere dei jeans strappati arricchiti da decorazioni, come dei patch applicati sul tessuto (e non sugli strappi) o dei ricami fatti a mano in cotone o gioiello.

  • Jeans strappati primavera/estate 2017: i modelli fashion e alternativi del momento
  • Mom jeans strappato Bershka
  • Jeans strappati New Look
  • Jeans skinny Zara
  • Jeans maxi strappi Bershka
  • Asos jeans strappati
  • Diesel jeans strappati
  • Vero Moda jeans strappati
PAGINA 1 DI 8
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami