Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Infanzia » Varicella nei bambini: cause e sintomi - Parte 1 di 2

Varicella nei bambini: cause e sintomi

Causata dal virus appartenente alla famiglia degli Herpes Virus, ecco quali sono le principali cause e sintomi della varicella nei bambini

Varicella nei bambini: cause e sintomi

Caratterizzata dai tipici sfoghi cutanei è, insieme alla parotite, la rosolia e il morbillo, la varicella una delle malattie più diffuse durante il periodo dell'infanzia. È una di quelle malattie che non si curano, deve passare da sola. Il dottore comunque, all'occorrenza, può somministrare il paracentemolo per la febbre oppure gli antistaminici per alleviare il prurito. Quando il dottore ritiene che sia un caso a rischio di complicanze, come le persone che soffrono di malattie croniche e gli adolescenti, è possibile ricorrere ad alcuni antivirali.

 

Da oltre vent'anni è disponibile il vaccino, sono diversi i paesi che lo raccomandano ai bambini che hanno raggiunto i due anni di vita. Ha un'efficacia del 95% nelle forme medio-gravi. Previene le forme lievi, con una media che oscilla tra il 70 e l'80%. Viene somministrato in una dose per chi ha meno di 12 anni e in due dosi per chi supera questa fascia di età. È consigliato in realtà anche alle donne in età fertile, per evitare che la varicella possa causare durante la gravidanza danni al bambino.
 
   
I sintomi della varicella

I primi sintomi della varicella nei bambini sono:

  • Febbre non troppo alta

  • Mal di testa e malessere diffuso

  • La comparsa iniziale di un esantema cutaneo e dopo, compaiono le tipiche papule rosa su tutto il corpo. Diventano poi vescicole, pustole e infine croste.

 

La varicella nei bambini ha un periodo d'incubazione che va da due a tre settimane, quelli più colpiti sono i piccoli con età compresa tra i 5 e i 10 anni. La guarigione avviene invece in circa 10 giorni. Quando contratta dagli adolescenti e gli adulti è molto più aggressiva, tanto che prima della comparsa del vaccino, solo negli Stati Uniti circa 4 milioni di persone ogni anno si ammalavano e di queste ne morivano circa 150. Il 5% dei malati erano gli adulti, di cui ne morivano il 35%.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami