Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Gravidanza » Corso preparto, come scegliere quello giusto

Corso preparto, come scegliere quello giusto

Molte donne decidono di frequentare un corso preparto sotto consiglio del proprio ginecologo, così da arrivare più consapevoli al lieto evento. Hai già deciso quale intendi frequentare? In caso contrario, ecco una guida alla scelta

Corso preparto, come scegliere quello giusto

Durante il corso preparto ti spiegano tutto quello che devi sapere sul parto. T'insegnano gli esercizi di respirazione e di rilassamento e ad arrivare in modo consapevole al giorno del lieto evento. Da quelli classici, organizzati dagli ospedali, fino a quelli che s'ispirano a forme di rilassamento orientale come lo yoga, ci sono, però, diversi corsi preparto. Ecco le risposte ai dubbi più frequenti.

 

Gratuito o a pagamento?

Gratis non è sempre meglio. O almeno non lo è per te che cerchi qualcosa di particolare, più affine alle tue idee e il tuo sentire. Se decidi di partecipare ai corsi preparto organizzati dai consultori, allora non spendi niente. Per quelli degli ospedali invece, come per tutte le prestazioni professionali, devi pagare un ticket. Se invece desideri accedere a un corso particolare, come quelli che ad esempio si svolgono in acqua o in una palestra di pilates, puoi optare per la soluzione “privata” ovvero a pagamento.

 

Corso preparto: scegli quello che fa a caso tuo!

  • Corso classico: puoi accedervi grazie a un ospedale o consultorio locale. È tenuto in genere da alcune ostetriche. Ricevi molte informazioni sui servizi ospedalieri, come funziona l'allattamento al seno e quali sono gli oggetti e gli indumenti da mettere in valigia in previsione del parto. Ti spiegano cos'è di preciso il travaglio e tanti particolari importanti del parto.

  • Yoga: pratichi yoga? Allora forse vuoi continuare in gravidanza e approfittarne seguendo un corso preparto centrato proprio su questa tecnica. Puoi anche iniziare a praticarlo prima, in vista della nascita del tuo bambino. Ti aiuta a rendere più elastica la muscolatura pelvica ma anche a sciogliere eventuali contratture lombari.

  • Traning autogeno: tecnica molto comune tra tutte le persone che desiderano ridurre l'ansia. Alcune ostetriche decidono di specializzarsi in questa pratica proprio per aiutare te e tutte le altre mamme ad affrontare in modo rilassato la gravidanza e insegnare allo stesso tempo a respirare in modo profondo, utile durante il travaglio e il parto.

  • Tai-chi: è una pratica cinese, possiamo definirla come una danza lenta formata solo da movimenti soft e armoniosi. Una ginnastica leggera perfetta per te che aspetti un bambino! Tante in realtà le forme di danza tra le quali puoi scegliere. Come la danza del ventre, utile per i muscoli dell'addome, della zona pelvica e del bacino. Oppure la danza creativa.

  • Corso preparto online: non hai molto tempo o sei costretta a passare la gravidanza a letto? Puoi decidere di frequentare un corso preparto online. Alcuni sono gratuiti ma quelli migliori e davvero completi, dove puoi accedere anche a gruppi di mamme con cui confrontarti, sono a pagamento.

 

Scegliere quello adatto a te non è difficile, devi solo seguire le tue possibilità e inclinazioni personali, così da vivere il corso preparto come un momento di gioia e non come un obbligo!

 

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami