Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Età scolare » Organizzare la gita di Pasquetta coi bambini

Organizzare la gita di Pasquetta coi bambini

Quale occasione migliore del lunedì di Pasquetta per fare una bella scampagnata in famiglia?Vediamo qualche suggerimento per viverla serenamente e far divertire i bambini

Organizzare la gita di Pasquetta coi bambini

I bambini saranno entusiasti di passare una giornata all’aria aperta, e perfino i nonni potranno partecipare, approfittando delle prime giornate tiepide di primavera che ci sono nel periodo di Pasqua!

La scampagnata di Pasquetta è un classico, la tipica gita fuori porta, e normalmente le località più visitate sono case in campagna, parchi o le spiagge prossime alla città.

Per non farsi trovare impreparati da eventuali imprevisti, soprattutto se organizziamo una gita con bambini piccoli, ricordiamoci di seguire qualche semplice consiglio, e ovviamente il nostro buonsenso e istinto di mamme.


- Sia che andiate al mare sia che abbiate scelto montagna o campagna non dimenticate l’importanza di un abbigliamento idoneo, soprattutto per i bambini, ma anche per adulti e anziani.

In questi casi è sempre meglio vestire i bambini a strati, in modo che rapidamente possano alleggerirsi se hanno caldo, senza arrivare a sudare. La primavera è una stagione traditrice, al sole fa già caldo, ma in pochi minuti il cielo può coprirsi di nuvole e arrivare a piovere anche violentemente. Se state facendo una gita all’aria aperta dimenticate gli ombrelli, scomodi e ingombranti, e preferite giacche impermeabili o k-way.


- La giornata di svago può trasformarsi in un’educativa lezione all’aria aperta, se portate con voi un libro con le illustrazioni della fauna e flora locali e le indicazioni di come riconoscerla. Sarà interessante provare a individuare e riconoscere i fiori e le piante tipici della vostra zona, e magari cominciare a raccoglierne campioni in un erbario.

- Se in famiglia ci sono bimbi piccoli è consigliabile portare con sé tutto il necessario per poterli cambiare e alimentare, senza dimenticare una borsa o un sacchetto ermetico per portare al più vicino contenitore dei rifiuti eventuali pannolini sporchi.

- Se i bimbi sono abituati a fare il pisolino dopo pranzo possiamo offrirgli un comodo riparo dove riposare. Se ci troviamo in una zona non troppo ventosa e con la possibilità di sistemare una coperta all'ombra di un albero, andrà benissimo stendere un bel panno grosso per terra dove il bibmo potrà riposare, altrimenti possiamo procurarci una di quelle tende da campeggio leggere e che si montano da sole per ricavare un angolo tranquillo dove fare il pisolino.

- I primi raggi di sole della stagione sono i più pericolosi perché non percepiamo la sensazione di calore che fa da campanello d’allarme. Per evitare di pentircene con dolorose scottature non dimentichiamo di applicare la crema solare prima di uscire, in modo che la pelle abbia il tempo di assorbirla. Per i bambini meglio un filtro specifico ad alto spettro, da applicare nelle zone più a rischio come ad esempio guancie, naso e orecchie.


- Attenzione anche ai colpi di sole, se fanno attività sotto al sole i bimbi dovrebbero portare il cappello o una bandana per proteggersi la testa e bere sempre molto.

- Informatevi se nella zona dove volete andare sono presenti zanzare (attenzione alle zone paludose o con ristagno d’acqua), in tal caso per evitare punture è sufficiente procurarsi uno spray alla citronella o al geranio, che le terrà lontane in maniera naturale.

- Prepara un picnic indimenticabile, curando i particolari e evitando cibi preconfezionati. Le idee scarseggiano? Ecco qualche suggerimento: Ricette di Pasqua.

- Quando si conclude la piacevole giornata all’aperto, ricorda di non lasciare niente sul posto. Con l’esempio possiamo insegnare ai nostri bambini a lasciare l’ambiente un po’ più pulito di come l’abbiamo trovato.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami