Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Concepimento » Lo stress influisce sulla gravidanza?

Lo stress influisce sulla gravidanza?

Ormai è risaputo: lo stress fa male, e purtroppo è causa di molti mali e disturbi del nostro secolo: infarti, certi tipi di tumore, disturbi cardiaci e psicologici. Ma negli ultimi tempi, a causa anche dei numerosi casi di infertilità, ci si è chiesti quanto lo stress possa avere un ruolo nelle difficoltà di concepimento

Lo stress influisce sulla gravidanza?

Ormone dello stress
Il cortisolo, detto volgarmente ormone dello stress, viene prodotto dalla corteccia surrenale e controlla il metabolismo di grassi, zuccheri, proteine e regola la pressione del sangue. Sono molte la cause che possono innalzare i livelli di cortisolo: farmaci che contengono estrogeni, carbonato di litio, l’esercizio fisico intenso e l’alcol. In più si è scoperto che meccanismi errati di metabolizzazione del cortisolo causa la sindrome dell’ovaio policistico che a sua volta causa problemi di fertilità  e maggiore tendenza all’aborto.

Stress e fertilità
I meccanismi d’azione dello stress sulla fertilità non sono ancora completamente chiari ma è stato riconosciuto il ruolo del sistema nervoso centrale sulla regolazione dei neurotrasmettitori e degli ormoni come, ad esempio, la prolattina e le gonadotropine.
Alti livelli di CRH (ormone di liberazione della corticotropina) causano l'inibizione delle gonadotropine e una conseguente riduzione dei livelli di LH (ormone luteinizzante) che nel maschio serve a stimolare la produzione di testosterone, e nella donna a preparare all’ovulazione.
Quindi nelle donne una produzione alterata di LH causa anovulazione (assenza di ovulazione), ipogonadismo e amenorrea (assenza di mestruazioni).
In più pare che lo stress possa portare a una temporanea sterilità, o aborto spontaneo, soprattutto nelle donne che hanno cicli mestruali di 35 o più giorni.
Nell'uomo anche se più difficile da diagnosticare, uno stato di ipogonadismo causa bassi livelli di testosterone e gonadotropine.

Stress e fertilità
Possibili cause di stress

  • Caratteristiche di personalità come la nevrosi, il pessimismo e introversione,
  • ansia, depressione, e l'umore negativo 
  • la visualizzazione dell'infertilità come una minaccia o come una perdita
  • il basso controllo percepito rispetto alla condizione di infertilità al risultato del trattamento
  • l'uso frequente di strategie di fuga dal problema
  • l'insoddisfazione coniugale e la scarsa comunicazione coniugale

 

Stress e cure per infertilità
Non solo lo stress è negativo nelle coppie che cercano di concepire naturalmente un bambino, ma anche in quelle che si sottopongono a cure per la fecondazione assistita. Gli studi, infatti, confermano che eventi stressanti su pazienti sottoposti a Fecondazione in Vitro sono associati a minor percentuali di successo. Non si tratta di stress causato dalla situazione dell’infertilità, ma da altri eventi precisi che si possono verificare nella vita delle persone. Per questo motivo, alcuni medici, consigliano di rimandare di alcuni mesi le cure per la fertilità se negli ultimi periodi ci sono state situazioni particolarmente stressanti, quali lutti, licenziamenti, preoccupazioni per malattie di amici o parenti.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  stress  
CONDIVIDI
<ARTICOLO PRECEDENTE Inception di Alessandra Mallarino
ARTICOLO SUCCESSIVO> Space clearing di Bianca Fracas - PsicoSessuologa

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami