Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Allattamento » Bambini prematuri: tutti i benefici del latte materno

Bambini prematuri: tutti i benefici del latte materno

Diversi studi più o meno recenti spronano le donne ad allattare i propri figli al seno. I benefici che ne derivano sono tantissimi, soprattutto per i bambini prematuri

Bambini prematuri: tutti i benefici del latte materno

Allattare al seno, almeno per i primi sei mesi di vita del bambino, è molto importante. Le donne quindi che hanno il latte a disposizione devono cercare di allattare il proprio bambino, imparando prima di tutto la tecnica migliore per farlo, così da prevenire spiacevoli problemi come ad esempio le ragadi al seno. È la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità a promuovere tutto questo. Oggi i benefici dell'allattamento sono riconosciuti doppiamente per i bambini prematuri.
 

I benefici del latte materno per i bambini prematuri
Il latte della mamma è un concentrato di vita, al suo interno ci sono tutti i nutrienti indispensabili per il bambino nei suoi primi sei mesi di vita, periodo indicativo questo per iniziare poi lo svezzamento. Almeno che non vi siano problemi tali da impedire alla donna di allattare il figlio con il suo latte, questa pratica è altamente consigliata.

 

I bambini prematuri in particolar modo ne hanno bisogno perché il latte materno è importantissimo per il loro sviluppo fisico e quello mentale. Tra gli altri benefici troviamo:

 

  • La poppata aiuta ad aumentare il quoziente intellettivo

  • Aiuta a prevenire i vari disturbi del sonno

  • Migliora l'attenzione e allo stesso tempo lo sviluppo mentale

  • Rafforza la crescita del bambino nato prematuro

  • Migliora le funzionalità motorie nel lungo periodo

  • Potenzia il sistema immunitario

 

Capita ovviamente che non ci sia il latte e in questo caso, almeno che non ci si possa rivolgere a una banca del latte, l'unica soluzione resta il latte in polvere. Se però la possibilità di scegliere tra allattamento naturale e artificiale c'è, non c'è neanche da pensarci su. Ricordiamoci poi che il latte materno può essere conservato e perciò, se la mamma deve trattenersi per qualche giorno lontana dal piccolo, può sempre utilizzare questo stratagemma!

 

Gli studi fatti per i bambini prematuri
Il professor Luigi Corvaglia indaga da molti anni su quali sono le proprietà del latte umano nel neonato prematuro. Ha svolto una ricerca intitolata appunto I benefici del latte umano per i neonati prematuri nell'UTIN e l'ha presentata al Simposio fiorentino. Nel suo studio mette in evidenza di tutti i benefici del latte materno per il nascituro pre-termine. Porta nel dubbio invece i meriti del latte in polvere, considerati fino ad ora capaci di accelerare la sua crescita.
Spiega infatti che il latte mateno, pur avendo meno sostanze nutrizionali rispetto a quello in polvere, è indispensabile per lo sviluppo neurologico del neonato ma anche per prevenire varie patologie (come la retinopatia o la displasia broncopolmonare). Altri professionisti hanno portato avanti studi analoghi, dimostrando come l'assunzione di latte materno può portare benefici non solo a livello immediato, ma anche in previsione del futuro!

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami