Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Mamma » Gravidanza » Settimane di gravidanza » 18° settimana di gravi... - Parte 1 di 5

18° settimana di gravidanza

Durante la diciottesima settimana di gravidanza ti dovresti sentire in forma, i malesseri sono passati e puoi concedertiqualche coccola in più. Fai sempre attenzione a non aumentare troppo di peso e comincia a cambiare il tuo guardaroba, la tua pancia ha cominciato ad essere evidente

18° settimana di gravidanza

Alla diciottesima settimana ti senti in gran forma! I malesseri iniziali sono completamente scomparsi e anche la sonnolenza e la stanchezza che non ti facevano godere a pieno quello che facevi si sono mano a mano ridotte, facendoti così riassaporare una camminata all’aria aperta o l’amore con il tuo compagno.




PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
Ormai la tua pancina è visibile a tutti, ha raggiunto infatti la linea ombelicale, quella linea immaginaria che passa dal tuo ombelico. L’utero ha le dimensioni di un melone e devi rivedere il tuo guardaroba. Non ti sta quasi più niente di quello che hai nell’armadio quindi sarai costretta a rinnovare a mano a mano il tuo guardaroba, per fare spazio al tuo bambino e far sì che tu e lui stiate comodi e non strizzati in abiti troppo fascianti.

Il tuo corpo si sta ormai abituando perfettamente a questo nuovo stato di gravidanza, il tuo metabolismo è cambiato, avrai più fame e necessiterai di spuntini veloci e frequenti, perché a volte avrai proprio la sensazione di buco allo stomaco, ma attenta a non ingrassare troppo! E' facile proprio in questo periodo di benessere e di minore nausea, avere la sensazione di fame continua, ma basta stare attente a ciò che si mangia, ricordati infatti che ora dovresti aver aumentato il tuo peso di circa 4-6 kg, non di più.

Le gambe cominciano a risentire del cambiamento di peso, e la sera le sentirai un po’ più pesanti del solito, e a volte un po’ più gonfie, basta metterle distese e sollevate e aiuterai così la circolazione del sangue e l’ossigenazione degli arti inferiori. Dato l’aumento di peso, potresti avere anche un’iniziale accenno alle emorroidi, consulta il tuo medico che saprà darti alcuni consigli come poter attenuare il dolore o il prurito se questi insorgono.

Forse avrai più problemi alla digestione, questo perché l’utero comincia ad ”invadere” zone che di solito non hanno questo tipo di ingombro e quindi comincia a sollecitare lo stomaco con conseguente reflusso di succhi acidi da questo all’esofago. Per questo si consiglia di non sdraiarsi mai completamente e subito dopo aver mangiato per facilitare così la digestione.

Avrai sempre più il bisogno di andare in bagno e avrai spesso la sensazione di fare pipì questo perché anche in questo caso, l’utero sollecita la vescica e ti dà la sensazione di mingere frequentemente, purtroppo anche di notte, e questo ti porterà a svegliarti ripetutamente, a volte anche disturbandoti il sonno.

Da ora in poi puoi cominciare a sentire scalciare il tuo piccolino, ma non ti preoccupare se questo ancora non avviene, in alcune donne questa sensazione viene avvertita più tardi anche dopo le 20 settimane.

Di Dott.ssa Eleonora Di Gangi - Ginecologa © Riproduzione Riservata

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami