Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Casa / Cucina » Vivere la Casa » Come pulire il pc: polvere, residui e altro vanno rimossi

Come pulire il pc: polvere, residui e altro vanno rimossi

Non solo virus ma anche polvere, briciole e liquidi possono sporcare il nostro computer!

Come pulire il pc: polvere, residui e altro vanno rimossi

Se lavorate con un computer o un notebook vi sarete accorti che dopo qualche tempo è sporco come un qualsiasi altro oggetto. Fondamentale è sapere come pulire il pc correttamente per non rovinarlo. Parliamo proprio di pulizia da polvere, briciole, capelli e quant'altro può cadere sulla tastiera, sia che abbiate acquistato un dispositivo fisso o un portatile, quest'ultimo è forse quello più soggetto a sporcarsi. Ditate sul video, lanuggine, residui di un panino o di un biscotto e magari anche gocce di caffè o altri liquidi sono tra i "sintomi" principali che è giunta l'ora di una azione di pulizia!
Attenzione, però, tutte le operazioni che vi suggeriamo di seguito, vanno eseguite a pc spento, per evitare di fare disastri.

Pc fisso
La difficoltà nella pulizia di un pc fisso sta nel doversi occupare dei diversi componenti: il monitor, la tastiera, il mouse e il vero e proprio pc, che si mostra come uno “chassis”, che in base alle dimensioni è posizionato sotto o sopra la scrivania o il tavolo da lavoro o nel luogo che avete deputato ad area ufficio. Analizziamoli separatamente perché ognuno ha strumenti e tecniche diverse per procedere.

Monitor
È forse la parte più semplice di cui occuparsi, perché molto simile ad un televisore. Va spolverato il bordo esterno (o cornice) mentre la parte ottica, se c'è solo polvere, basta un panno apposito in cotone o di quelli elettrostatici. Se invece ci sono altre tracce come le ditate, sono concessi gli stessi detergenti impiegati per le tv, che devono essere delicati, e la procedura corretta è quella di spruzzare o bagnare il panno che va passato delicatamente, senza forzare sullo schermo. Vietato, poi, spruzzare i detergenti direttamente sul monitor.

Mouse

Anche il mouse venendo a contatto con le mani e con il piano di scorrimento può raccogliere molto sporco. Potete usare un panno inumidito di detergente delicato o di alcool e passarlo sulla parte superiore, dove poggiate il palmo, e sulla parte sottostante. Se ci sono interstizi usate dei bastoncini di cotone (cotton-fioc) inumiditi di alcool da sfregare vicino alle fessure.

Tastiera
La tastiera è il luogo dove maggiormente lo sporco si deposita, tra residui (anche di sudore) su dita e polpastrelli. Spesso, si modifica persiono il colore dei caratteri stampati sui singoli tasti!
Senza metterla nel lavandino e lavarla come raccontano alcune leggende metropolitane nel mondo dell'elettronica, la tastiera va pulita con molta attenzione.
Rovesciatela e picchiettate sul retro per far cadere quanto possibile.
Usate poi un aspira-briciole o anche un aspirapolvere con aspirazione regolabile, avviandola al minimo per evitare di danneggiare l'interno.
È possibile anche usare un panno inumidito di detergente delicato o di alcool, passandolo con calma e senza forzare troppo su tutta la tastiera.
Se vi è ancora dello sporco nell'interstizio tra un tasto e l'altro, con un cotton-fioc inumidito (ve ne servirà più di uno), passate con calma in tutti gli spazi.

Chassis del pc
Lo chassis del pc è come un qualsiasi altro elettrodomestico, quindi va prima spolverato e in caso di sporco resistente, passato con un panno inumidito di detergente delicato o di alcool. Non spruzzate direttamente qualsiasi cosa sul personal computer, se vi sono fessure e feritoie può entrare qualche goccia e danneggiare circuiti e altre parti elettroniche.

Pc portatile
Passiamo ora ai laptop o notebook. Come pulire un portatile è apparentemente più semplice perché tastiera, video e mouse sono tutti in uno. In realtà, vi sono molti più angoli nascosti e molti più punti che, se trascurati a lungo, possono risultare molto sporchi.
Aprite il notebook e capovolgetelo picchiettando sul dorso per far cadere quanto più possibile dalla tastiera, fatelo con molta attenzione per evitare di fare disastri.
Seguite poi come, per la tastiera, l'uso dell'aspira-briciole e del bastoncino di cotone. Se serve usate anche uno stuzzicadenti da passare solo in quegli spazi che non sono a contatto con la parte elettronica, quindi no tra i tasti e nelle parti di aerazione (sono dei forellini o delle piccole aperture) ma solo in parti superiori e nei bordi.

Per finire
Esistono in commercio pratiche bombolette di aria compressa dotate di cannule sottili e specifiche per la pulizia del computer. Possono essere utili ma va detto he sono molto costose.
In generale, può essere buona regola evitare che il computer si sporchi troppo, passando tutte le sere un pennello dalle setole morbide per rimuovere tutti i residui, in questo modo non vi saranno depositi di materiale vario e basterà solo spolverare.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami