Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Bellezza » Trucco » Trucco Anni ‘70: realizzalo così

Trucco Anni ‘70: realizzalo così

Se hai in programma un “evento” particolare, basta solito trucco. Opta per una versione retrò, quella che riporta ai mitici Seventies!
Trucco Anni ‘70: realizzalo così

Basta smokey, glitter e dritte cromatiche stagionali alla Pantone (leggi Ultra-Violet) o, meglio, lasciali in stand by per un po’. Se desideri davvero distinguerti in un’occasione particolare, che sia una seratina col partner, un’uscita con le amiche o un salto al cinema con la zia che vedi poco, opta per un trucco più originale e sopra le righe! Quale? Quello che si ispira agli Anni ‘70!

 

Il trucco dei mitici Seventies riflette il carattere ribelle di un’epoca in cui la parola d’ordine era “libertà”. Di espressione, pensiero e comportamento. Il tutto, ovviamente, declinato al femminile. Per realizzare questo trucco retrò è necessario focalizzarsi su un'unica variabile: lo sguardo, vero e assoluto protagonista. E per farlo basta prendere spunto dalle celebs di quel mitico periodo. Qualche nome? Mina, Ursula Andress, Twiggy e Sophia Loren.

 

Alla base un nude

Omogeneo e minimalista: punto di partenza del trucco Anni ‘70 è un incarnato neutro, con un fondo effetto pelle di luna e il blush appena accennato, quasi invisibile. L’obiettivo è quello di lasciare assoluto spazio ai grandi protagonisti di questa tendenza: gli occhi.

 

Occhi in primo piano

Ciglia cloggy, eye liner, cut crease e ombretto in crema (texture che nasce proprio in quel periodo), da applicare in modo uniforme su tutta la palpebra secondo la cosiddetta “banana”, ovvero, scurendo l’angolo esterno dell’occhio fino alla piega della palpebra: ecco i tool tra cui scegliere per definire lo sguardo. Ovviamente bilanciando sapientemente i volumi e senza esagerare. Se, infatti, una come Mina puntava sulle ciglia alla Twiggy, Sophia Loren altra icona per quello stile, preferiva utilizzare dosi generose di eyeliner e mascara. Insomma, ogni volto (e situazione) impone scelte ben precise. Il trucco prima di iniziare? Applicare sulla rima interna dell’occhio la matita bianca per illuminare e "aprire" ulteriormente lo sguardo.

 

Quali colori?

Se il nero riflette il desiderio di un risultato all'insegna del mistero, è possibile giocare con numerose altre variabili cromatiche: dai pastelli ai colori della terra passando anche per tonalità vitaminiche, l'ombretto andrà sicuramente abbinato al tuo mood!

 

Il resto? Molto soft!

Se, come suggerisce la tendenza, il focus è sullo sguardo, il resto del make up deve essere soft e leggero, quasi da passare in secondo piano (lì dove è invece sostegno fondamentale!). Il diktat vieta di distogliere l’attenzione sul trucco occhi! Che tradotto in pratica, alla base neutra, fanno eco labbra nude, mai cariche di colore e vestite al massimo con un rossetto glossy. Per avere un'idea, possiamo prendere spunto dalla Ursula Andress di quegli anni.

 

Non rimane che sfogliare la gallery delle celebs che utilizzarono questo trucco molto speciale e iperfemminile: quale ti piace di più?


  • Trucco Anni ‘70: realizzalo così
  • Labbra nude come Ursula Andress
  • Sguardo telescopico come Sophia Loren
  • Ciglia cloggy come Mina
  • Ombretto in crema
PAGINA 1 DI 5
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami