Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Bellezza » Capelli » Fare i ricci con il plopping

Fare i ricci con il plopping

E' una tecnica molto semplice che permette di ottenere ricci definiti e morbidi usando una t-shirt o l'asciugamano

Fare i ricci con il plopping

Ricci definiti e non crespi per chi deve domare la chioma.
Oppure un mosso naturale per dare un po' di sostegno ad una testa scomposta.
Se uno di questi è il vostro desiderio, potete provare ad utilizzare la tecnica del plopping, detta anche plunking.

Non è nulla di arzigogolato e con l'impiego di strumenti particolari, nonostante il nome, serve una vecchia maglia a maniche lunghe o si può anche adattare un asciugamano.
Procuratevi anche una crema per capelli di “sostegno” o comunque un prodotto studiato per dare volume, di quelli da non risciacquare.

Attenzione però che se avete i capelli dritti, questa tecnica comunque non funziona, è semplicemente un aiuto ha chi ha già i capelli mossi.
In questo caso potreste provare il curling sock.


Origini del plopping
Come per molte tecniche fai da te, non esiste un vero e proprio creatore di questo metodo di asciugatura dei capelli ricci. Non si sa neppure se il primo nome è stato plopping o plunking e se uno ha copiato l'altro. In ogni caso ci si sorprende, se ricercando in rete questa parola, di quanto materiale ci sia per video e tutorial. Sembra che in qualsiasi nazione molte blogger, in modo più o meno professionale, abbiano voluto spiegare come funziona questa tecnica di asciugatura dei capelli.


Plopping con una maglietta
Per eseguire un plopping con una maglietta è necessario che non sia la vostra preferita, ma un capo di cui non vi preoccupa più il suo stato.

Dopo aver lavato normalmente i capelli, bisogna applicare il prodotto di sostegno, che sia in crema o spray, sulla chioma ancora umida.

Ora è necessario avere a disposizione un piccolo piano dove poter stendere la maglietta e su cui sia facile piegarsi, va bene anche una sedia. La T-shirt deve essere posizionata con la parte più lunga verso l'esterno per poterla far arrivare sino alla nuca.

Posizionatevi con la testa sino a toccare il piano, facendo in modo che i capelli si trovino tutti sul tessuto.

Prendete la parte esterna (quella che normalmente arriva sino alla vita) e portatela sulla nuca, mentre la zona del collo deve posizionarsi sulla fronte.

Controllate che i capelli siano contenuti tutti e avvolti dalla stoffa e legate dietro alla nuca le maniche.

Avrete così ottenuto un turbante morbido sopra alla testa dove è raccolta la vostra chioma.

Ora dovete attendere che i capelli si asciughino naturalmente, oppure dopo un paio d'ore potete completare con il difusore.

Vi ritroverete con dei ricci ben definiti e morbidi.


Plopping con un asciugamano
Se invece preferite usare un asciugamano, deve essere molto lungo per poter essere legato correttamente ed evitare che si apra durante il tempo di asciugatura.

Anche in questo caso, in seguito al normale lavaggio, è necessario applicare il prodotto di sostegno, che sia in crema o spray, sulla chioma ancora umida.

Ora posate in orizzontale l'asciugamano e posizionate la testa centralmente verificando che i capelli siano raccolti.

Ora come a chiudere a “torchon”, prendete i lembi più corti, arrotolateli sempre facendo attenzione che la chioma sia completamente dentro all'asciugamano.

Legate i lembi dietro alla nuca similarmente come avete fatto con la maglietta.

Anche in questo caso al termine dell'asciugatura il riccio dei vostri capelli sarà più definito e morbido.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  capelli ricci  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami